Argentina : sposa l’assassino della sorella gemella il giorno di San Valentino

Oggi, dopo tre perizie psichiatriche e una lotta contro i parenti, arriva  il grande giorno:  Edith Casas, 22 anni, sposa con rito civile Victor Cingolani, lui non è un uomo qualsiasi ma l’assassino di sua sorella gemella. La coppia argentina ha fatto parlare molto di se, nonostante i genitori della giovane ragazza abbiano cercato di distoglierla in tutti i modi dall’idea di sposare l’assassino di sua sorella.

Il padre delle gemelle si pronuncia seccamente nei confronti della magistratura :  «Riterrò la giustizia responsabile di quel che potrà accadere in futuro a mia figlia», ha detto. Al punto di sostenere che  : «Per me sono morte tutte e due, solo che Johana sta con Dio mentre Edith con il diavolo».

 

Victor Cingolani, ex ragazzo della vittima, è ritenuto insieme al suo complice  Marcos Diaz, assasino della vittima. E’ stato condannato a 13 anni di galera per il concorso nel delitto, il secondo attende la condanna in maggio. Ad incastralo  la presenza di paraffina sulle sue mani, segno che aveva usato l’arma da fuoco. Il ragazzo ha sempre sostenuto di non c’entrare nulla con la morte della ex. Di tale  innocenza sembra convinta anche Edith, sorella della vittima e sua futura moglie: «Lui non l’ha uccisa, è un uomo incapace di picchiare chiunque, che sostiene – Prima o poi uscirà dal carcere e saremo felici».

Share this:
Share this page via Email Share this page via Stumble Upon Share this page via Digg this Share this page via Facebook Share this page via Twitter

About Massimiliano Quintiliani