Fascinazioni dall’estremo oriente

La ormai consolidata nippofilia degli ultimi anni inizia a farsi strada anche nel settore del wedding. I  planners più attenti hanno intercettato questa tendenza e propongono ai loro clienti amanti dell’estremo oriente, legati alla cultura giapponese. A partire dagli addobbi, lo stile minimal accompagnerà tutto il ricevimento: origami dalle forme geometriche, misteriose orchidee e delicati fiori di pesco accompagneranno il percorso di sposi e invitati.

Menù del rinfresco  un aperitivo a base di sushi servito con del sakè diluito in acqua o te verde per rispettare la tradizione, o del prosecco freddo. Al contrario di ciò che pensano in molti, la cucina tradizionale giapponese ha una grande varietà di pietanze cotte: le portate principali potranno essere noodles al riccio di mare, salmone in salsa teryaki( salsa agrodolce a base di sakè e soya), bistecche di tonno in crosta sesamo.

Non mancaa una grande varietà di dolci, per questo motivo, un wedding planner accorto suggerirà dei dolci leggeri, magari alla frutta, che soprattutto nell’ estetica cercheranno di richiamare le composizioni lineari dell’armonia nipponica.

Share this:
Share this page via Email Share this page via Stumble Upon Share this page via Digg this Share this page via Facebook Share this page via Twitter

About Massimiliano Quintiliani